Top Ad 728x90

More Stories

Giovagnoni (Sirm): “Con radiomica risposte più rapide su efficacia cure”, l’IA entra in radiologia

“Con radiomica risposte più rapide su efficacia cure”, lo afferma Andrea Giovagnoni di Sirm. Le novità nell’ambito delle interpretazioni delle immagini mediche. 


La medicina moderna sta vivendo una rivoluzione grazie all’avvento della radiomica, una tecnologia che promette di cambiare radicalmente il modo in cui vengono diagnosticate e trattate le malattie. Andrea Giovagnoni, presidente nazionale della Società Italiana di Radiologia Medica e Interventistica (Sirm), ha recentemente sottolineato l’importanza cruciale di questa innovazione durante un incontro con la stampa a Milano.
La radiomica è importante in ambito radiologico – notizie.com


La radiomica rappresenta un salto qualitativo nell’interpretazione delle immagini mediche. Utilizzando algoritmi avanzati di intelligenza artificiale e machine learning, è possibile analizzare i dati numerici provenienti da Tac e risonanze magnetiche (Rm) in modi che superano le capacità dell’occhio umano. Questo non solo consente una diagnosi precoce per malattie come i tumori ma offre anche dettagli preziosi sul grado di aggressività delle patologie e sulla prognosi dei pazienti.


Impatto della Radiomica sulla Diagnosi e Trattamento




Uno degli aspetti più promettenti della radiomica è la sua capacità di fornire risposte rapide sull’efficacia delle cure. Secondo Giovagnoni, potrebbe essere possibile valutare l’impatto delle terapie in tempi significativamente ridotti, anche nell’arco di pochi giorni. Attualmente impiegata prevalentemente per i tumori alla prostata, polmone, mammella e fegato, si prevede un’estensione del suo utilizzo a molte altre malattie nel prossimo futuro.
L’importanza della radiomica su diagnosi e trattamento – notizie.com


Giovagnoni ha poi evidenziato come il ruolo del radiologo sia fondamentale nella medicina contemporanea. L’avanzamento tecnologico ha trasformato questa figura professionale in un gestore completo dei dati derivanti dalle immagini diagnostiche. I radiologi oggi sono parte integrante dei team multidisciplinari non solo per quanto riguarda la diagnosi ma anche come medici di riferimento per specifiche patologie tumorali.


Nonostante l’importanza crescente del loro ruolo, esiste ancora una certa confusione tra il pubblico riguardo alla figura del radiologo. Un’indagine Censis ha rivelato che circa metà dei pazienti confonde il radiologo con il tecnico addetto agli esami d’immagine senza riconoscerne lo status medico professionale. Tuttavia, Giovagnoni non sembra preoccuparsene troppo: ciò che conta è l’impatto fondamentale che questi specialisti hanno nella diagnosi e nel trattamento delle malattie.


In conclusione, la presentazione fatta da Andrea Giovagnoni getta luce su come la radiomica stia aprendo nuove frontiere nella medicina moderna. Con potenziali benefici enormi sia per i pazienti sia per gli operatori sanitari, questa tecnologia segna un passaggio verso cure più efficaci ed efficienti grazie all’integrazione dell’intelligenza artificiale nel campo medico.


L'articolo Giovagnoni (Sirm): “Con radiomica risposte più rapide su efficacia cure”, l’IA entra in radiologia proviene da Notizie.com.


http://dlvr.it/T6jkZH

Roma, Camelio: “Esce a testa altissima, ripartire con orgoglio da De Rossi”

In esclusiva ai nostri microfoni è intervenuto l’opinionista di ‘Tv Play’, Enrico Camelio, che ha analizzato l’uscita della Roma dall’Europa League e il finale di questa stagione 


Alla Roma non riesce il miracolo di battere il Bayer Leverkusen e di approdare in finale di Europa League per il secondo anno consecutivo. A pochi minuti dal termine i giallorossi gestivano la gara per 0-2 con una doppietta, su rigore, di Leandro Paredes. Poi una autorete clamorosa di Mancini ed il gol del definitivo pareggio ha spezzato definitivamente le gambe ai giallorossi.
Enrico Camelio e Daniele De Rossi – Notizie.com


Una squadra che esce a testa altissima per Enrico Camelio che è intervenuto, in esclusiva, ai nostri microfoni. L’opinionista di ‘Tv Play‘ e ‘RadioRadio Tv‘ ha voluto fare il punto della situazione ed analizzare l’uscita dalla competizione europea ed anche le ultime partite di questo finale di stagione.


Roma, Camelio: “Se De Rossi ci fosse stato all’inizio della stagione…”




Una Roma che esce a testa altissima dalla sfida contro il Bayer Leverkusen, c’è rammarico oppure soddisfazione per aver fatto comunque una grande prova?


-“Non esce a testa altissima, di più. Io sono dispiaciuto come tutti i tifosi della Roma. La buona sorte è sempre contro di noi. A dieci minuti dal termine ci abbiamo creduto. Potevamo fare anche il terzo gol sull’1-2 ed andare ai supplementari. Sembrava impossibile, ma il calcio è questo. Il Leverkusen è davvero forte“.
Roma (Foto LaPresse) Notizie.com


Sui social i cambi di De Rossi, ad un quarto d’ora dal termine, sono stati ampiamente criticati. Condividi le scelte del mister?


-“I social lasciano il tempo che trovano. Vanno appresso al risultato. Se avesse segnato il terzo gol e andava ai supplementari allora aveva fatto bene i cambi oppure vinceva ai rigori. Non è così. I tedeschi sono fortissimi. Ha ammazzato la Bundesliga, surclassato il Bayern Monaco ed il Borussia Dortmund che è in finale di Champions“.


Nonostante tutto De Rossi ha dato la sua impronta a questa squadra portandola ad un passo dalla finale. La Roma deve ripartire assolutamente da lui per la prossima stagione?


-“La Roma ripartirà da De Rossi con orgoglio. C’è molto rispetto tra lui e la proprietà. Se la Roma fosse partita da inizio anno con lui forse starebbe in zona Champions con la pipa in bocca“.


Uscire per una autorete però fa male…


-“Fa malissimo. Non è vero che Svilar fa una papera visto che è Smalling che gli sposta il braccio destro. Basta con le ca***te che si dicono sul web“.


Non c’è spazio per leccarsi le ferite, lo stesso allenatore ha detto che nelle prossime 3 partite di campionato bisogna vincere per andare in Europa. La Champions è un sogno o la piazza ci crede ancora?


-“Ci crede De Rossi. Era bello che fino al 9 maggio la Roma era su tutti i fronti. Adesso c’è la Serie A. I giallorossi devono fare una grande prestazione a Bergamo, ce la possono fare. Poi c’è Genova ed Empoli, complicata anche con i toscani visto che si giocheranno la salvezza all’ultima giornata“.


Atteggiamento di Frimpong giudicato molto “immaturo” da parte della tifoseria giallorossa. Giudizi a riguardo?


-“Non voglio giudicare il suo comportamento visto che Mancini, ogni partita, è un arrogante ed irrispettoso verso gli avversari. Ce lo abbiamo in casa anche noi e quindi non dobbiamo sottolineare la maleducazione ed immaturità di Frimpong“.


L'articolo Roma, Camelio: “Esce a testa altissima, ripartire con orgoglio da De Rossi” proviene da Notizie.com.


http://dlvr.it/T6j8nV

Inaugurato ad Albenga intervento di forestazione, futuro migliore per la comunità

E’ stato inaugurato ad Albenga l’intervento di forestazione, con sostegno di Arca Fondi e Bper, che porterà importanti benefici ambientali e alla comunità.


Ad Albenga si è tenuta l’8 maggio l’inaugurazione di un significativo intervento di forestazione lungo il nuovo tratto della pista ciclabile che costeggia la Strada Statale 582. Questa iniziativa è stata resa possibile grazie al supporto di Arca Fondi Sgr in collaborazione con il Gruppo Bper, nell’ambito del progetto Arca Oxygen Plus. L’evento segna un importante passo avanti nella campagna nazionale “Mosaico Verde”, promossa da AzzeroCO2 e Legambiente, volta alla forestazione delle aree verdi e alla rigenerazione ambientale.
La città di Albenga – notizie.com


Il progetto ha visto la messa a dimora di 950 nuove piante lungo il percorso ciclabile, non solo per abbellire l’area ma anche per offrire benefici ambientali e sociali tangibili alla comunità locale. Alla cerimonia d’inaugurazione hanno partecipato figure chiave come Riccardo Tomatis, Sindaco del Comune di Albenga, rappresentanti di Arca Fondi Sgr e Bper Banca, oltre a Federico Borromeo Direttore Legambiente Liguria e Nicola Merciari da AzzeroCO2.


Benefici Ambientali ed Estetici




Le nuove piante fungeranno da filtro naturale contro gli inquinanti generati dal traffico veicolare vicino alla Strada Statale 582. La selezione delle specie vegetali è stata attentamente studiata per adattarsi alle condizioni climatiche locali e contribuire all’estetica urbana attraverso le loro fioriture colorate.
Gli interventi sulla ciclabile in favore della sostenibilità – notizie.com


Simone Bini Smaghi da Arca Fondi Sgr ha sottolineato l’importanza della collaborazione con Bper Banca nel contribuire al miglioramento ambientale della città. Luigi Zanti ha evidenziato l’impegno di Bper nelle tematiche legate alla tutela ambientale, confermando che l’iniziativa rientra nella visione green dell’istituto bancario.


Un Passo Avanti per lo Sviluppo Sostenibile




L’intervento rappresenta un avanzamento significativo verso lo sviluppo sostenibile dell’area urbana, migliorando la qualità della vita dei cittadini albenganesi. Il progetto non solo valorizza il paesaggio ma promuove anche una maggiore connessione degli abitanti con l’ambiente naturale circostante.


Federico Borromeo ha ribadito l’impegno continuativo di Legambiente nella sostenibilità e nell’ambientalismo attraverso progetti come Life Terra che prevedono piantumazioni su larga scala in Italia. Nicola Merciari ha concluso evidenziando come tali interventi dimostri che investimenti mirati possono effettivamente trasformare gli spazi urbani rendendoli più vivibili ed equilibrati dal punto di vista ambientale.


L’intervento inaugurato ad Albenga rappresenta un esempio lampante dell’impegno collettivo verso una maggiore sostenibilità urbana ed ambientale. Grazie al sostegno sinergico tra entità finanziarie come Arca Fondi Sgr e Gruppo Bper insieme a organizzazioni ambientaliste quali Legambiente ed AzzeroCO2, si apre una nuova pagina nel rapporto tra cittadinanza e verde pubblico; un modello virtuoso replicabile in altre realtà urbane italiane.


L'articolo Inaugurato ad Albenga intervento di forestazione, futuro migliore per la comunità proviene da Notizie.com.


http://dlvr.it/T6hKPC

Europee, Toti e Stati Generali della Natalità: la giornata politica in diretta [VIDEO]

In diretta da Montecitorio la giornata politica di oggi: Stati Generali Natalità, Europee, inchiesta Toti e le ultime novità, attraverso il racconto dei protagonisti.


Altra giornata ricca dal punto di vista politico. Premierato, inchiesta Toti e anche Stati Generali della Natalità con l’intervento del Papa. Ecco tutti gli aggiornamenti in diretta.
Giovanni Toti – Notizie.com – © Ansa


L'articolo Europee, Toti e Stati Generali della Natalità: la giornata politica in diretta [VIDEO] proviene da Notizie.com.


http://dlvr.it/T6hK7M

L’allarme di Human Right Watch: “Attenzione, si va verso un genocidio”

L’organizzazione per la difesa dei diritti civili denuncia pubblicamente il rischio di un genocidio e invita l’ONU a intervenire


Il Sudan sta vivendo un periodo storico molto particolare e delicato. Da più di un anno sul territorio è in corso un conflitto armato tra l’esercito sudanese e il gruppo paramilitare Rapid Support Forces. Si tratta del terzo colpo di stato, dopo i precedenti del 2019 e del 2022. Scoppiato il 15 aprile del 2023, la battaglia simbolo è quella di Khartum, combattuta per stabilire il controllo della Capitale. Nei tredici mesi dall’inizio dei combattimenti sono quasi ventimila le persone rimaste uccise e tra queste figurano anche decine di migliaia di civili.
Guerra civile in Sudan (Ansa Foto) – Notizie.com


La stessa Organizzazione delle Nazioni Unite era intervenuta in passato per avvisare del rischio di possibili crimini di guerra. Ma le loro avvertenze sono state completamente ignorate, causando un esito sempre più drastico ogni settimana che passa.  A diffondere l’appello, di recente, è stata anche l’Human Right Watch, un’organizzazione non governativa internazionale che si occupa della difesa dei diritti umani. In un recente rapporto hanno reso noto le azioni criminali delle RSF che: “hanno condotto una campagna sistematica per rimuovere l’etnia Massalit, arrivando ad uccidere molti esponenti“. Questa violenza, che ha compreso torture, saccheggi, stupri ed esecuzioni, avrebbe raggiunto il suo apice lo scorso giugno, uccidendo in pochi giorni migliaia di Massalit.


La denuncia dell’HRW




Un genocidio in piena regola, svoltosi in particolar modo nella città di El-Geneina, presso la regione di Darfur. Qui ad aprile di un anno fa sono state uccise tra le 10.000 e le 15.000 persone. I quartieri dei Massalit sono stati totalmente rasi al suolo, impiegando anche l’uso di bulldozer per buttare giù le loro case e impedendo ai fuggitivi di tornarvici. Un’operazione di pulizia etnica che si sta svolgendo serenamente alla luce del sole, senza che nessuno intervenga per bloccare questo scempio. L’HRW, in questo senso, sta cercando di svegliare le coscienze, anche die governi esteri, nella speranza che presti cali la parola fine su questi tragici fatti.
L’HRW chiede l’intervento dell’ONU (Ansa Foto) – Notizie.com


Vista la gravità degli attacchi, che mirano chiaramente – sottolinea l’Human Right Watch – ad allontanare questa etnia dalla regione del Darfur, è stata chiesta ufficialmente un’indagine. La volontà sarebbe quella di un intervento immediato con delle durissime sanzioni contro i responsabili. Ma non solo. L’HRW avrebbe chiesto anche alle Nazioni Unite di muoversi andando a estendere l’embargo sulle armi nel Darfur a tutto il Sudan. Delle decisioni che si spera verranno prese al più presto, così prima per limitare e poi bloccare quello che sta accadendo nella regione.


L'articolo L’allarme di Human Right Watch: “Attenzione, si va verso un genocidio” proviene da Notizie.com.


http://dlvr.it/T6gdtW

Medicina: “Radiomica una rivoluzione per diagnosi e terapie”

Importante novità nel campo della medicina: “La radiomica è una rivoluzione della radiologia per diagnosi e terapie”. 


La medicina sta vivendo una vera e propria rivoluzione grazie alla radiomica. Stiamo parlando di una tecnologia all’avanguardia che, sfruttando l’intelligenza artificiale (AI), promette di trasformare radicalmente il campo della radiologia.
Radiomica -Ansa- Notizie.com


Questo nuovo approccio non solo permette diagnosi più precoci e accurate ma apre anche la strada a terapie più mirate ed efficaci, migliorando significativamente la qualità di vita dei pazienti. Il presidente della Società Italiana di Radiologia Medica e Interventistica (Sirm), Andrea Giovagnoni, ha recentemente illustrato come la radiomica rappresenti un “salto quantico” nel settore.


Medicina: l’Intelligenza Artificiale al Servizio della Salute




Grazie all’AI, è possibile analizzare i dati numerici acquisiti tramite Tac o risonanza magnetica in modo da fornire agli specialisti informazioni cruciali sulla natura delle lesioni e sulla loro possibile evoluzione. Questo processo consente di individuare nuovi marcatori patologici direttamente dai valori numerici contenuti nelle immagini diagnostiche.
ia al servizio della medicina – Ansa -Notizie.com


La radiomica si sta rivelando uno strumento fondamentale soprattutto nel campo dell’oncologia. Ogni anno in Italia vengono diagnosticati circa 395mila nuovi casi di cancro, un numero in costante crescita che richiede soluzioni innovative per garantire diagnosi tempestive e trattamenti efficaci. La capacità della radiomica di identificare con precisione il tipo di malattia oncologica e prevedere la risposta ai trattamenti rappresenta un passo avanti decisivo verso interventi più rapidi ed efficaci.


Il progresso tecnologico ha profondamente trasformato la professione del radiologo negli ultimi quindici anni. Da disciplina considerata secondaria rispetto ad altre branche mediche classiche, la radiologia è diventata una delle specializzazioni più moderne e tecnologicamente avanzate. I radiologi oggi giocano un ruolo centrale nei team multidisciplinari che gestiscono le cure dei pazienti, adattandosi rapidamente alle innovazioni tecnologiche per offrire diagnosi sempre più precise.


Grazie al contributo degli specialisti italiani nel campo della ricerca scientifica in ambito radiologico, l’Italia si posiziona come leader mondiale nell’innovazione medica. La rivista societaria “La Radiologia Medica” è considerata un punto di riferimento a livello internazionale per gli studi nel settore. Dal 20 al 23 giugno Milano ospiterà il 51° Congresso nazionale Sirm che vedrà anche il primo Congresso congiunto delle Società scientifiche dell’area radiologica italiana. L’iniziativa mira a riunire medici radiologi, specialisti in medicina nucleare e radio-terapisti evidenziando l’importanza trasversale della disciplina nella medicina moderna.


In conclusione, la rivoluzione portata dalla radiomica nella pratica medica rappresenta una svolta epocale non solo nella diagnosi precoce delle malattie ma anche nell’efficacia dei trattamenti successivi. Grazie all’integrazione tra intelligenza artificiale e competenza umana si apre una nuova era nella cura del paziente dove personalizzazione ed efficienza terapeutiche raggiungono livelli senza precedenti.


L'articolo Medicina: “Radiomica una rivoluzione per diagnosi e terapie” proviene da Notizie.com.


http://dlvr.it/T6gBSN

Ancelotti in finale di Champions, De Biasi: “Stupefacente. Ecco qual è la sua grandezza”

Carlo Ancelotti con il suo Real Madrid conquista l’ennesima finale di Champions League. De Biasi in esclusiva ai nostri microfoni: “Risultato non scontato”.


Nessuno come Carlo Ancelotti. Il tecnico italiano è sempre più il re delle coppe. La doppietta di Joselu ha permesso all’allenatore nato a Reggiolo di conquistare la sesta finale di Champions League. Un primo posto sempre più consolidato in questa speciale classifica visto che dietro di lui sono fermi a quattro.
Carlo Ancelotti alla sesta finale di Champions League da allenatore – Notizie.com – © Ansa


E possiamo dire che Ancelotti non ha nessuna intenzione di fermarsi. Ora l’obiettivo è di alzare ancora una volta la Champions League, la quinta della sua carriera da allenatore (ha perso solo contro il Liverpool nel 2005 ndr). A questi numeri dobbiamo aggiungere tutti i successi ottenuti nei campionati nazionali. Il palmarès complessivo parla chiaro: 28 trofei conquistati durante la sua lunga carriera da allenatore.


De Biasi: “Ancelotti e la sua quite leadership”


Gianni De Biasi in esclusiva ai nostri microfoni – Notizie.com – © Ansa


Carlo Ancelotti sta diventando sempre più il tecnico italiano più vincente e noi abbiamo chiesto un commento in esclusiva all’ex ct dell’Albania Gianni De Biasi: “Che dire: stupefacente. Altra finale di Champions, la sesta, non scontata. Ha eliminato il Manchester City, il Bayern Monaco, che contrariamente al campionato, in Europa ha stupito un po’ tutti”.


“Ancelotti e la sua ‘quite leadership’ – continua ai nostri microfoni il tecnico – mai sopra le righe, in alcune occasioni banalizzando anche il suo apporto nei successi ottenuti dalla sua squadra. La grandezza di Ancelotti sta nella semplicità con la quale comunica certezze e spirito di appartenenza. Una rosa di ragazzi di grande qualità, che lui riesce a mantenere unita e con la quale continua ad arricchire la bacheca del Real Madrid“.


L'articolo Ancelotti in finale di Champions, De Biasi: “Stupefacente. Ecco qual è la sua grandezza” proviene da Notizie.com.


http://dlvr.it/T6fbM2

Premierato, inchiesta Toti, Stati Generali Natalità: gli aggiornamenti in diretta [VIDEO]

In diretta da Montecitorio la giornata politica di oggi: Stati Generali Natalità, premierato, inchiesta Toti e le ultime novità, attraverso il racconto dei protagonisti.


Altra giornata ricca dal punto di vista politico. Premierato, inchiesta Toti e anche Stati Generali della Natalità. Ecco tutti gli aggiornamenti in diretta.
Ministro Roccella – Notizie.com – © Ansa


Interviste e video a cura della nostra inviata Luigia Luciani


L'articolo Premierato, inchiesta Toti, Stati Generali Natalità: gli aggiornamenti in diretta [VIDEO] proviene da Notizie.com.


http://dlvr.it/T6dn6X

Mercato elettronica in Italia: aumenta l’illegalità, preoccupano i social

La Presentazione del Rapporto Optime 2024 preoccupa per l’aumento dell’illegalità nel mercato dell’elettronica. 


Si è svolta presso la Camera dei Deputati la presentazione della Nota di Aggiornamento 2024 del Rapporto della Federazione Optime, un evento che ha visto la partecipazione di illustri relatori. Tra questi, il Vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri e il Commissario Agcom Massimiliano Capitanio. L’evento ha offerto l’occasione per discutere i temi chiave emersi nel settore dell’elettronica in Italia nell’ultimo anno.
Preoccupa l’illegalità che dilaga tramite i social – notizie.com


Enzo Frasio, Presidente NIQ GfK Italia, ha evidenziato una flessione nel settore Tech&Durables con un calo del fatturato del -6,4% nel 2023. Questa diminuzione riflette le preoccupazioni legate all’inflazione e alle incertezze economiche che influenzano le scelte dei consumatori europei. È stato sottolineato come sia fondamentale adottare strategie mirate per i diversi segmenti di consumatori.


Allarme TikTok e Social Commerce




Il Presidente Davide Rossi ha messo in evidenza l’allarme TikTok e il fenomeno crescente del Social Commerce come spazi per operatori senza scrupoli. Nonostante le difficoltà economiche delle famiglie italiane, prodotti come TV e smartphone rimangono molto desiderati, creando un terreno fertile per imprese inaffidabili che vendono prodotti di dubbia provenienza a prezzi irrealistici.
Allarme TikTok e Social Commerce (Foto Ansa) notizie.com


La questione della legalità e delle responsabilità delle piattaforme online sotto i riflettori. Optime ha sollevato preoccupazioni riguardanti la mancanza di responsabilità delle piattaforme online nella selezione dei partner commerciali. È stata enfatizzata l’importanza di raccogliere l’IVA sui prodotti soggetti a Reverse Charge direttamente dalle piattaforme per evitare evasioni ed elusioni fiscali.


I progressi nel settore dell’elettronica italiano




Nonostante le sfide presentate dal rapporto Optime 2024, vi sono stati segnali positivi riguardanti il livello di conformità alle normative europee da parte del settore dell’elettronica italiano. In particolare si è notata una gestione efficace degli oneri relativi alle Etichette Energetiche e una buona applicazione della nuova normativa europea sulle promozioni.


In conclusione, sebbene il mercato dell’elettronica in Italia affronti sfide significative legate alla legalità e alla trasparenza nelle vendite online, ci sono stati progressi tangibili verso standard più elevati di conformità normativa. Il lavoro svolto da entità come Optime gioca un ruolo cruciale nell’affrontare queste problematiche ed elevare il livello generale di tutela dei consumatori nel settore.


L'articolo Mercato elettronica in Italia: aumenta l’illegalità, preoccupano i social proviene da Notizie.com.


http://dlvr.it/T6dmmd

Terribile stupro di gruppo a ragazzina di 14 anni: il più giovane ne ha 11

Una adolescente, di soli quattordici anni, è stata violentata in un bosco da un gruppo di ragazzi, tra cui uno di appena 11 anni


Un fatto scandaloso e terribile quello accaduto durante il periodo pasquale nella cittadina belga di Courtrai. Qui una ragazza di 14 anni è stata adescata e portata dal suo fidanzato in un luogo appartato dove, insieme ad almeno altri dieci ragazzi, è stata violentata. Secondo quanto riportano i quotidiani belgi, il fatto sarebbe avvenuto nel piccolo boschetto di Kabouterbo, vicino alla Scheutistenlaan. La quattordicenne, fidandosi del suo compagno di soli due anni più grande, si è recata in questo posto dove ad attenderli c’erano dei suoi amici. Questi l’hanno bloccata e stuprata in gruppo.
Una ragazza di 14 stuprata da dei coetanei -Notizie.com


Stando quanto riferiscono alcuni media locali, il tutto si sarebbe svolto nell’arco di tre giorni. Non sono chiare, però, le modalità. Alcuni pensano, infatti, che la vittima sia stata sequestrata e tenuta lì, subendo continui abusi nelle settantadue ore successive, ma serviranno ulteriori indagini in tal senso. Non si tratta della prima volta che in questa città, però, avvengono episodi di questo tipo. Anche lo scorso weekend, a subire una violenza simile, è stata una giovane diciassettenne finita tra le mani di altri giovani criminali. La polizia si è mossa con urgenza per individuare i colpevoli, ma qualcosa andrà fatto anche a livello istituzionale per evitare che possano ripetersi, soprattutto con questa frequenza.


L’intervento della polizia e l’età degli adolescenti




Per quanto riguarda lo stupro di Kabouterbo, la procura delle Fiandre occidentali sta lavorando al caso. Questi ai microfoni dei media hanno confermato i fatti, ma hanno evitato di esporsi troppo nei giudizi e nelle conclusioni: “Si tratta di un fascicolo particolarmente delicato che riguarda solo sospettati minorenni” – ha spiegato la portavoce Griet De Prest, che poi annuncia – “Sono stati tutti identificati, arrestati e ora sono sotto la supervisione del giudice del tribunale dei minorenni“. Molti degli indagati sono in questo momento rinchiusi in istituti comunitari.
Il più giovane aveva undici anni – Notizie.com


Per quel che riguarda gli altri, invece, le forze dell’ordine hanno già preso alcuni provvedimenti. Quel che maggiormente sorprende, però, è l’età di questo gruppo. Nessuno ha raggiunto la maggiore età e, ad attirare più di tutto l’attenzione, è l’età del più giovane di questi: solo undici anni. Questo, da quanto emerge dalle prime ricostruzioni, non avrebbe però preso parte all’atto, ma aveva il compito di restare di vedetta. La zona, infatti, è spesso frequentata da ciclisti e amanti del trekking. Il suo dovere era di avvisare se stesse arrivando qualcuno e potrebbe anche non essere stato informato su quel che stava avvenendo ‘alle sue spalle’.


L'articolo Terribile stupro di gruppo a ragazzina di 14 anni: il più giovane ne ha 11 proviene da Notizie.com.


http://dlvr.it/T6d66n

Top Ad 728x90

Top Ad 728x90