Caduto in mare da una barca uomo chiave di Putin, molto vicino al presidente russo

 

Si allunga l'elenco di misteriose morti di uomini d'affari nazionali di alto potere da prima dell'invasione dell'Ucraina del 24 febbraio, morto manager del campo energetico 39 anni, molto vicino alla presidenza di Putin

Ivan Pechorin, 39 anni, amministratore delegato della Corporation for the Development of the Far East and the Arctic, sarebbe caduto da una barca a tutta velocità ed è morto sabato vicino all'isola di Russky nel Mar del Giappone a Primorsky Krai, Russia, vicino a Vladivostock, a circa 5.800 miglia a est di Mosca.

Pechorin ha lavorato sotto il presidente russo Vladimir Putin, secondo la pubblicazione russa Komsomolskaya Pravda, modernizzando l'aviazione nella Russia orientale e sviluppando risorse nell'Artico alla luce delle pesanti sanzioni.

 

Posta un commento

Nuova Vecchia