Top Ad 728x90

La Premier aggredita in strada davanti al mercato. Meloni: “Attacco al cuore della democrazia”

Sul finire della campagna elettorale per le europee, un improvviso quanto scellerato atto di violenza contro la Presidente che è rimasta scioccata


Un momento di tensione e fuori da ogni logica. Un attacco inaudito nei confronti di un premier. E con una facilità disarmante. Proprio nel giorno dell’ultimo atto della campagna elettorale per le elezioni europee c’è da registrare l’ennesimo fatto di violenza contro un’alta carica istituzionale. Dopo l’attentato a Robert Fico, c’è stato un altro grave episodio di violenza questa volta ai danni della premier danese Mette Frederiksen che, clamoroso solo a pensarlo, è stata presa a pugni per strada in pieno centro a Copenaghen. A compiere questo atto vile e scriteriato un uomo, la cui identità non è stata ancora resa nota, che è stato immediatamente arrestato. E questo arriva dopo quanto avvenuto qualche settimana fa, il 15 maggio per l’esattezza, contro il premier slovacco Fico, ferito a morte da vari colpi di arma da fuoco.
Il presidente del Consiglio Giorgia Meloni (Ansa Notizie.com)


 


L’aggressione è accaduta in un posto molto frequentato, precisamente nella piazza del mercato Kultorvet, alla fine di una giornata elettorale dove la premier era stata accanto alla candidata socialdemocratica all’Ue Christel Schaldemose. La Presidente della Danimaraca, è la leader del partito socialdemocratico danese e guida una coalizione di centrosinistra dal giugno del 2019. “Sono scioccata“, sono state le sue prima parole con la polizia che sta ancora cercando di capire cosa può essere accaduto e che tipo di matrice possa avere questo “vile attacco“.


“Siamo tutti indignati per la vile aggressione”


Matte Frederiksen la premier danese mentre va a votare (Ansa Notizie.com)


 






Appena si è sparsa la notizie è arrivata immediata la solidarietà e la reazione della presidente del Parlamento europeo, Roberta Metsola, definendo “disgustoso” l’attacco. “Indignato per la vile aggressione” le parole del presidente del Consiglio Europeo, Charles Michel. Si è detta sconvolta la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, aggiungendo che condanna fermamente questo “atto spregevole che va contro tutto ciò in cui crediamo e per cui lottiamo in Europa“.










Vicinanza a Frederiksen espressa anche dal premier italiano Giorgia Meloni che si è detta “turbata dalla notizia dell’aggressione al primo ministro danese”. “Un intollerabile atto di violenza che rappresenta un attacco al cuore dei valori democratici. Alla collega Mette tutta la mia solidarietà“, ha sottolineato con grande affetto la presidente del Consiglio italiano. Il governo danese, ma anche gli avversari, hanno fatto quadrato intorno alla propria leader. “Ogni attacco contro un politico eletto è un attacco a tutta la nostra democrazia“, ha scritto il ministro della Cultura danese Jakob Engel-Schmidt. 






L'articolo La Premier aggredita in strada davanti al mercato. Meloni: “Attacco al cuore della democrazia” proviene da Notizie.com.


http://dlvr.it/T81D73

0 Comments:

Posta un commento

Top Ad 728x90