Due donne accusano il padre di Boris Johnson di abusi

 Stanley Johnson ha rifiutato di commentare l'accusa di Caroline Nokes

Una parlamentare dei conservatori e una giornalista hanno entrambe accusato Stanley Johnson, il padre del primo ministro britannico, di averle toccate in modo inappropriato.

Caroline Nokes ha detto che Stanley Johnson l'ha schiaffeggiata con forza sul sedere e ha detto che aveva "un bel posto" davanti a lui che correva per diventare un deputato Tory nel 2003.

Ha rifiutato di commentare la sua accusa fatta a Sky News, oltre a dire che "non ha alcun ricordo della signora Nokes".

L'accusa ha spinto Ailbhe Rea, giornalista della rivista New Statesman, ad accusare Stanley Johnson di averci "tentato" alla conferenza Tory del 2019.

La signora Nokes, presidente del Commons Women and Equalities Committee, in precedenza aveva già suggerito che il padre di Boris Johnson l'avesse toccata in modo inappropriato durante la conferenza del partito conservatore a Blackpool nel 2003.

Stanley Johnson accused of inappropriately touching Hampshire MP | News -  Wave 105

"Ho avuto parlamentari maschi che mi mettevano le mani sul sedere allo Strangers' Bar (in Parlamento)", ha detto durante una tavola rotonda.

"E ricordo un uomo davvero importante che mi dava uno schiaffo sul sedere più forte che poteva e diceva: 'Oh, Romsey, hai un bel posto'.

"Stanley Johnson mi ha fatto questo prima delle elezioni del 2005, quindi è stato a Blackpool... 2003/4. Non ho fatto niente e me ne vergogno... ora probabilmente reagirei".

Rispondendo all'accusa su Twitter, la signora Rea ha dichiarato: "Stanley Johnson ci ha tentato anche con me a una festa alla conferenza dei conservatori nel 2019.

BBC Politics on Twitter: "New Statesman's Ailbhe Rea on austerity and  spending in northern England after report shows life expectancy for women  living in the poorer areas declined after 2011 “A damning

"Sono grata a Caroline Nokes per aver gridato qualcosa che nessuno di noi dovrebbe sopportare, non ultimo dal padre del Primo Ministro".

Stanley Johnson ha perso la campagna per diventare deputato nel 2005, ma era stato membro conservatore del Parlamento europeo tra il 1979 e il 1984.

Ora all'età di 81 anni, non ha risposto immediatamente quando è stato contattato dall'agenzia di stampa della PA su entrambe le accuse.

Ma, riguardo all'accusa iniziale, ha detto a Sky News: "Non ho alcun ricordo di Caroline Nokes. Ma ecco qua... e nessuna risposta".

Posta un commento

Nuova Vecchia