Altra giornata nera nei mercati finanziari

 

Nuovi cali pesanti delle borse: Milano ha chiuso la giornata con un -2,79%, Francoforte con un -2,43%. Il Nasdaq sta perdendo quasi il 4% e l'S&P 500 oltre il 3%.
Lo spread tra BTP e Bund è salito a 246 punti base.
La capitalizzazione di mercato delle criptovalute è scesa sotto la soglia del bilione di dollari e una società di investimento specializzata, Celsius Network, ha sospeso la possibilità di prelevare le criptovalute investite tramite la loro piattaforma per evitare l'insolvenza.

Il timore della recessione dell'economia americana e la pressione dell'inflazione continuano a spingere le vendite.
Inoltre, il calo del valore dell'indice S&P 500 del 20% sotto al valore massimo storico viene indicato da diversi analisti finanziari come un segno dell'inizio di un bear market, ossia una fase di mercato orientata al ribasso.

Posta un commento

Nuova Vecchia