Draghi lancia condizioni per rimanere Primo Ministro - Draghi BIS

 


Prima di un potenziale voto di fiducia nella legislatura italiana, Mario Draghi ha dichiarato di essere disposto a continuare come Primo Ministro, ma ha richiesto sostegno (Politico) per il suo programma di riforme mandato dall'UE, politiche climatiche più forti e aiuti per il costo della vita nella politica attuale.

Il Presidente della Repubblica, Mattarella, avrebbe avviato delle consultazioni telefoniche, sentendo i leader della maggioranza per fare il punto della situazione dopo il dibattito parlamentare al Senato sulla fiducia al governo Draghi.
Lo riferiscono fonti parlamentari.
Tra le ipotesi, in ambienti parlamentari si ragiona anche delle condizioni per un Draghi-bis. Sullo sfondo lo scioglimento della Camere.

In queste ore frenetiche per la politica per la crisi girandola di incontri, colloqui e telefonate.
In Senato si è tenuto un incontro tra i leader del Pd Letta, del M5S Conte e Speranza di Leu. Poi si è riunito lo stato maggiore del Pd con Speranza.
"Ripetuti contatti in queste ore tra la leader di FdI, Giorga Meloni e il leader della Lega, Salvini", riferiscono fonti dei due partiti.

Posta un commento

Nuova Vecchia