La frase di Meloni, tra immigrazione e violenze sessuali, contro il PD fa aizzare la sinistra. Che risponde

La Meloni non perde occasione, in questa campagna elettorale, di sfoggiare tutta la sua eleganza e maestria nel seminare quei consensi delle parti più estremiste del Paese. Quelle che odiano il diverso (diverso da chi?). “Per i dem clandestino batte donna violentata”. Le reazioni Pd alla frase della Meloni: “Recita da moderata ma pratica intolleranza”

Serracchiani: “Non è solo volgarità verbale: è lo specchio di chi recita moderazione e pratica intolleranza. La violenza contro le donne non ha scuse, attenuanti, ragioni”. Lo ha scritto su Twitter Debora Serracchiani, Capogruppo del Pd alla Camera dei Deputati commentando le parole di Giorgia Meloni, che ieri ha dichiarato che “nella morra cinese della sinistra, clandestino batte donna violentata“.

Malpezzi: “La scelta delle parole svela molto di chi le pronuncia: potrà fare la finta moderata per le cancellerie internazionali, ma Giorgia Meloni rimane sempre questa. Il suo vero volto è quello del comizio di Vox“. Così su Twitter la senatrice del Pd Simona Malpezzi.

da Fatto Quotidiano 

Posta un commento

Nuova Vecchia