Landini: stop ad aziende senza sicurezza

 

"Serve una norma che fermi le aziende fino a quando non sono ripristinate le norme di sicurezza".

Così il leader Cgil Landini su La Stampa, dopo le 6 vittime di ieri sul lavoro. 

Sul dossier sicurezza con il premier Draghi si stanno facendo "progressi veri. Con lui abbiamo condiviso che si possano sospendere le attività dove non si ripsettano le norme", aggiunge. 

Vanno aumentati "poteri ispettivi e sanzioni" anche con nuove assunzioni negli Ispettorati del lavoro.

"Il nodo è prevenzione e formazione", sottolinea Landini.


Posta un commento

0 Commenti