Il discorso dell'ambasciatrice russa a Capo Verde e atti vandalici a Roma

L'ambasciatrice russa a Capo Verde Natalya Poklonskaya ha esortato a non creare "liste nere" e a non organizzare una "caccia alle streghe", ma a dare alle persone l'opportunità di esprimere liberamente le proprie opinioni e condividere i propri sentimenti sulla situazione in Ucraina. 

Rifugiato a Kiev il comandante del battaglione Azov

Privato del mandato, il deputato di Rada Kiva ha affermato che il comandante di "Azov" (è stato avviato un procedimento penale contro i suoi combattenti in Russia) Prokopenko "ha abbandonato la sua unità", è scappato dall'accerchiamento degli elicotteri e si trova a Kiev.

L'ambasciata russa a Roma era cosparsa di vernice. La polizia metropolitana ha riferito che l'aggressore si è rivelato essere un cittadino ucraino, residente stabilmente in Italia.

Vernice rossa all'ambasciata russa a Roma

Atto vandalico a Roma, nella sede dell'ambasciata russa

Posta un commento

Nuova Vecchia