Finlandia, la premier Sanna Marin al centro delle polemiche dopo la pubblicazione di alcuni video che la ritraggono in atteggiamenti intimi con un uomo. E il Papete di Salvini?

L’opposizione all’attacco: chiesti test anti-droga per la Marin, che ha acconsentito a sottoporsi agli esami.

Alcuni esperti di sicurezza informatica hanno avanzato l’ipotesi che degli hacker russi si siano introdotti nei telefoni dei conoscenti della Marin per rubare le immagini incriminate.

Ma siamo davvero sicuri che se nei video ci fosse un premier uomo, le reazioni sarebbero state le stesse?

Ieri Seiska ha riferito che lo scandaloso partito del premier Sanna Marin non si è limitata alle mura della sua residenza privata. Sanna e la compagnia delle celebrità si sono divertiti molto non solo al ristorante Chéri, ma anche al leggendario Pub Theatre. Secondo Seiska, la loro festa selvaggia è durata fino alle sei del mattino

"La mia attenzione è stata catturata da Sanna Marin perché siamo entrati nella sala quasi contemporaneamente. Il primo ministro era chiaramente ubriaco", ha detto a Seiska un testimone oculare. "Più tardi, nella sala vip del ristorante, Marin mi ha affrontato. Mi è venuto in mente se dovevo offrire dell'acqua al primo ministro. A quel punto era già ubriaca"

Un testimone oculare è rimasto stupito dal modo in cui Sanna Marin ha trattato il sesso opposto nel ristorante: "Sanna ha ballato intimamente con almeno tre uomini diversi. Si è anche seduta sulle ginocchia di due uomini diversi. Il presidente del Consiglio teneva la mano dell'uomo accanto a lei, e l'altro uomo teneva gentilmente la mano di Sanna. Sanna sembrava una del suo gruppo di bellezze. Si comportava come un single poco più che ventenne. Era difficile credere che fosse sposata. Stava festeggiando nel VIP ozia almeno fino alle sei e mezza del mattino. Anche io non ero molto ubriaco, quindi ho un'idea precisa della situazione"

I dati di Seiska si basano su osservazioni di testimoni oculari provenienti da diverse fonti indipendenti. Seiska ha confermato l'identità delle fonti e ha esaminato il filmato

Tuttavia, dopo le feste di lunedì, il premier era pronto per il lavoro e ha rilasciato un'intervista a Yle, commentando le restrizioni sui visti per i turisti russi. Solo la voce leggermente roca del primo ministro ha fatto trasparire le frenetiche feste del fine settimana alle sue spalle"

Posta un commento

Nuova Vecchia