Top Ad 728x90

Giovagnoni (Sirm): “Con radiomica risposte più rapide su efficacia cure”, l’IA entra in radiologia

“Con radiomica risposte più rapide su efficacia cure”, lo afferma Andrea Giovagnoni di Sirm. Le novità nell’ambito delle interpretazioni delle immagini mediche. 


La medicina moderna sta vivendo una rivoluzione grazie all’avvento della radiomica, una tecnologia che promette di cambiare radicalmente il modo in cui vengono diagnosticate e trattate le malattie. Andrea Giovagnoni, presidente nazionale della Società Italiana di Radiologia Medica e Interventistica (Sirm), ha recentemente sottolineato l’importanza cruciale di questa innovazione durante un incontro con la stampa a Milano.
La radiomica è importante in ambito radiologico – notizie.com


La radiomica rappresenta un salto qualitativo nell’interpretazione delle immagini mediche. Utilizzando algoritmi avanzati di intelligenza artificiale e machine learning, è possibile analizzare i dati numerici provenienti da Tac e risonanze magnetiche (Rm) in modi che superano le capacità dell’occhio umano. Questo non solo consente una diagnosi precoce per malattie come i tumori ma offre anche dettagli preziosi sul grado di aggressività delle patologie e sulla prognosi dei pazienti.


Impatto della Radiomica sulla Diagnosi e Trattamento




Uno degli aspetti più promettenti della radiomica è la sua capacità di fornire risposte rapide sull’efficacia delle cure. Secondo Giovagnoni, potrebbe essere possibile valutare l’impatto delle terapie in tempi significativamente ridotti, anche nell’arco di pochi giorni. Attualmente impiegata prevalentemente per i tumori alla prostata, polmone, mammella e fegato, si prevede un’estensione del suo utilizzo a molte altre malattie nel prossimo futuro.
L’importanza della radiomica su diagnosi e trattamento – notizie.com


Giovagnoni ha poi evidenziato come il ruolo del radiologo sia fondamentale nella medicina contemporanea. L’avanzamento tecnologico ha trasformato questa figura professionale in un gestore completo dei dati derivanti dalle immagini diagnostiche. I radiologi oggi sono parte integrante dei team multidisciplinari non solo per quanto riguarda la diagnosi ma anche come medici di riferimento per specifiche patologie tumorali.


Nonostante l’importanza crescente del loro ruolo, esiste ancora una certa confusione tra il pubblico riguardo alla figura del radiologo. Un’indagine Censis ha rivelato che circa metà dei pazienti confonde il radiologo con il tecnico addetto agli esami d’immagine senza riconoscerne lo status medico professionale. Tuttavia, Giovagnoni non sembra preoccuparsene troppo: ciò che conta è l’impatto fondamentale che questi specialisti hanno nella diagnosi e nel trattamento delle malattie.


In conclusione, la presentazione fatta da Andrea Giovagnoni getta luce su come la radiomica stia aprendo nuove frontiere nella medicina moderna. Con potenziali benefici enormi sia per i pazienti sia per gli operatori sanitari, questa tecnologia segna un passaggio verso cure più efficaci ed efficienti grazie all’integrazione dell’intelligenza artificiale nel campo medico.


L'articolo Giovagnoni (Sirm): “Con radiomica risposte più rapide su efficacia cure”, l’IA entra in radiologia proviene da Notizie.com.


http://dlvr.it/T6jkZH

0 Comments:

Posta un commento

Top Ad 728x90