Jill Biden fa una visita a sorpresa in Ucraina, incontra la first lady

Jill Biden ha visitato l'Ucraina in occasione della festa della mamma per mostrare il sostegno degli Stati Uniti alla nazione in guerra. 

Jill Biden incontra Olena Zelenska in Ucraina, per la Festa della Mamma

Ha incontrato la first lady Olena Zelenska e ha visitato un centro di smistamento delle frontiere. Biden è l'ultima americana di alto profilo a visitare l'Ucraina durante il conflitto che avanza ormai da 10 settimane con la Russia. Il presidente Joe Biden ha detto che gli piacerebbe fare visita, ma non è stato in grado di farlo a causa di problemi di sicurezza. Ha visitato un villaggio di confine che ora è un centro di trattamento dei rifugiati aperto 24 ore su 24.

La First Lady statunitense Jill Biden è arrivata in visita non annunciata a Uzhgorod dove ha visitato un centro per le persone evacuate e ha incontrato la moglie del Presidente ucraino Olena Zelenska.

"Questa Festa della mamma, volevo stare con le madri ucraine e i loro figli. Negli ultimi mesi troppi ucraini hanno dovuto abbandonare le loro case, costringendoli a lasciare i loro cari.  Come madre, posso solo immaginare il dolore e l'ansia che devono provare ogni giorno per l'attacco non provocato della Russia.  Ho visto con i propri occhi come le persone di Slovacchia e Romania hanno aperto le loro case, le loro scuole, i loro ospedali e i loro cuori", ha twittato Jill Biden sulla sua visita in Ucraina.

Justin Trudeau fa visita all'Ucraina

Anche il primo ministro canadese Justin Trudeau ha visitato l'Ucraina domenica per riaffermare il sostegno del suo paese al paese. 

Il Primo Ministro canadese Justin Trudeau ha visitato Irpin vicino a Kyiv, riferisce il sindaco Oleksander Markushyn.


"È venuto a Irpin per vedere con i propri occhi tutto l'orrore che gli occupanti russi hanno fatto alla nostra città. E, naturalmente, è rimasto scioccato. Dopotutto, ha visto non le strutture militari bruciate e completamente distrutte ma le case dei residenti di Irpin che fino a poco tempo fa si godevano la vita e avevano i propri piani per il futuro", scrive Markushyn 

La situazione dei rifugiati

Vysne Nemecke è uno dei sei centri per rifugiati che ospita una media di 300-350 persone al giorno. Nelle ultime settimane i valichi di frontiera sono in media meno di 2.000 al giorno, in calo rispetto agli oltre 10.000 poco dopo l'invasione russa. 

Nel frattempo Joe Biden è in visita di quattro giorni nell'Europa orientale per evidenziare il sostegno degli Stati Uniti ai rifugiati ucraini.

Posta un commento

Nuova Vecchia